Albertina Olfer amedeo modigliani
Pfannstiel Lanthemann Ceroni J. Modigliani Parisot Patani Restellini Wayne
- Nº 7 - YES YES Nº 3 ? ?
Date 1904 ?
Title Albertina Olfer
Materials Oil on wood
Size 24 x 19 cm
Signature: Signed and located in Venice in the back
Actual Location Private Collection ?
Provenance
  • Coll. Carlo Cardazzo, Milan
  • Galleria del Naviglio, Milan
    Private Coll. Rome.
  • Sold, Casa d'aste Babuino, Roma, asta 104 - Arte moderna e contemporanea, 21 feb 2012, lot 137 / 180.00-230.000 €
Private Collection ?

Bibliography
  • Giornale e riviste Fra cuil'autorevole XIX siecle di Gualtiero si san Lazzaro
    Ponente/Bucarelli, Modigliani, Ed. Editalia 1959, pag. 37, fig. 3.
    Lanthemann, Catalogue Raisonne, G. Condal, Barcelona, 1970, Nº 7
  • Castieau-Barrielle, Modigliani, Editions ACR Paris, 1987, page 26
  • Patani, Catalogo Generale, Leonardo ed. Milano 1991-94, Nº 3
  • Soto Caba, Modigliani, the timeless face, Libsa, 2007
Exhibitions

Berna, Kunsthalle, Amedeo Modigliani, 1955, Nº 0779
Milan, Palazzo Reale, Amedeo Modigliani, 1958, fig. Nº 2
Milan, Soprintendenza alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, A. Modigliani,1959.

Other Marks and inscriptions in the back:
- "Venezia"
- Gallery stamp and labels
- Text " Eseguito a Venezia nel 1904"

- Sold with a photo certificate by Archives Legales Amedeo Modigliani, Roma.
- Authenticated in label on board by Gino Romiti

Parisot presents another portrait with hat

Roma, 2 feb. (Adnkronos) - Un raro dipinto giovanile di Amedeo Modigliani sarà battutto all'asta a Roma. Si tratta del 'Ritratto di Albertina Olfer',
un olio su tavoletta di piccole dimensioni (24x19 cm), dipinto dal grande artista livornese durante un soggiorno a Venezia nel 1904.
La stima si aggira tra i 130mila e i 160mila euro. L'opera fa parte della collezione 'Maestri Italiani del Novecento', che sarà esposta dal
17 al 20 febbraio alla Casa d'Aste Babuino della Capitale, dove sarà messa all'incanto tra il 21 e il 22 dello stesso mese.Il dipinto di
Modigliani è stato autenticato dal pittore Gino Romiti, in quell'epoca compagno di lavoro di Modigliani, pubblicato su giornali e riviste
fra cui l'autorevole 'XIX Siecle'' di Gualtiero di San Lazzaro, e proviene prima da una collezione milanese poi romana.
  This page is a work on progress, nothing in this page should be considered as final or definitive.